Come nasce il caffè corretto?

Il caffè corretto è una deliziosa bevanda di creazione italiana. Consiste nel “correggere” il caffè aggiungendo un po’ di liquore. La tradizione originaria sembra sia nata grazie agli operai dell’Italia settentrionale, i quali durante le loro pause erano soliti aggiungere un goccio di grappa al caffè per difendersi dalle rigide temperature invernali e ritrovare un po’ di calore.

Nell’arco di poco tempo questa abitudine si è poi diffusa in tutto il Paese, con differenze tipiche locali per tipo di liquore impiegato.

Il nome caffè corretto deriva proprio dalla ‘correzione’ gustativa del caffè stesso, probabilmente non per migliorarne il sapore ma semplicemente per abbinarlo ad un alcolico a fine pasto.

Quale liquore scegliere per il caffè corretto?

La ricetta originaria del caffè corretto come detto è tipica delle zone settentrionali dell’Italia, è molto semplice e consiste nell’aggiungere ad un buon caffè lungo o ristretto non più di 5 ml di grappa, in modo da preservare anche la cremosità del caffè stesso.

Il metodo tradizionale consiste praticamente nel far prima raffreddare il caffè e poi correggerlo senza zuccherare. Oppure è possibile zuccherarlo quando è ancora caldo per poi lasciarlo raffreddare prima di aggiungere il liquore in modo da preservare la sua gradazione alcolica.

Come correggere il caffè

Le tipologie di caffè corretti sono tantissime, in base ad una vasta gamma di liquori che è possibile utilizzare scelti in base a preferenze e gusti personali.

Tra i liquori maggiormente utilizzati ci sono senza dubbio il brandy, il cui aroma si sposa in modo perfetto con quello del caffè, e il baileys la cui dolce cremosità crea un caffè corretto particolarmente gustoso, dall’aroma unico e amato da tanti.

Rum e whiskey invece danno vita un caffè corretto dal sapore più forte e deciso. Mentre se si desidera un gusto più equilibrato è consigliata, oltre alla grappa, anche la sambuca o l’anice dal connubio ideale col caffè.

Conclusione

Qualche goccia alcolica nel caffè dunque può rendere la vostra pausa speciale e gustosa. Mentre come post-pasto contribuisce a iniziare nel migliore dei modi la digestione.

Del resto l’alcool riesce ad esaltare proprio le note decise del caffè rendendo il suo sapore ancora più intenso ed avvolgente.

E voi qual è il caffè corretto che preferite?